Nanzenji copertina

Nanzenji

La mattina dello scorso 15 novembre, essendo una bellissima e calda giornata di sole, sono andato con la mia famiglia a fare una passeggiata fino al Nanzenji.

Come previsto, c’era molta gente al tempio. Avrei voluto girare qualche video con calma ma, data l’ora, è risultato impossibile. Anche nei giorni successivi non mi è stato possibile realizzare qualche filmato. A questo punto, penso che se ne riparlerà l’anno prossimo o, al massimo, durante le vacanze invernali. Inoltre, non avevo portato il mio quadernino con i timbri dei templi e dei santuari e, anche per questo motivo, voglio tornarci presto.

Solitamente passo al Nanzenji quando porto il mikoshi dell’Otoyo jinja a maggio. Quest’anno, come in tutto il Giappone, il matsuri è stato annullato e non ho avuto modo di andare a vedere il tempio. Per questo, mi ha fatto molto piacere cogliere l’occassione e trascorrere del tempo con mia moglie e i nostri ragazzi tra il meraviglioso spettacolo degli aceri rossi.

Nei pressi del Nanzenji c’è anche il famoso acquedotto di stile romano che porta l’acqua dal lago Biwa. Quando vado a correre con i miei amici la domenica mattina, passiamo proprio da quella parte per proseguire il sentiero che porta al Daimoji, il monte vicino casa mia. Recentemente, a causa di vari dolori fisici, non sto correndo e mi auguro di riprendere durante la pausa lavorativa. Non vedo l’ora di riprendere anche le belle e intense camminate sul monte.

Album fotografico:

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp Chat su WhatsApp